5 Cose che Non Sapevi sulla Festa di Halloween

10 cose che non sapevi sulla festa di halloween
10 cose che non sapevi sulla festa di halloween

31 Ottobre festa di Halloween, come ogni anno ritorna la festa (molto più famosa negli USA che in Italia) del dolcetto o scherzetto, ecco 5 cose che (forse) non sapevi sulla festa di Halloween.

 



1- Halloween non deriva dal satanismo

Il vaticano ha lanciato nel 2009 un avvertimento che Halloween portava “una corrente di occultismo ed è assolutamente anticristiano” Se la storia potesse parlaredirebbe:”Non è così”!
Halloween viene da molte  feste antiche, ma è derivata più dalla festa cattolica di All Hallows Eve, una notte santa di culto e digiuno per onorare gli spiriti vaganti lasciati sulla Terra. La santa festa si è mescolata con le tradizioni celtiche degli immigrati irlandesi che hanno portato la festa con loro quando sono emigrati negli Stati Uniti. La combinazione di culture è diventata la festa che tutti conosciamo.

 

2- Il primo Jack O’ Lantern è stato fatto da una rapa

Le zucche con i volti sono caratteristici della festa di Halloween, ma non è stata la prima decorazione alimentare scelta. La tradizione è nata da un vecchio racconto popolare inglese e irlandese su un fabbro di nome Jack che non poteva andare in Paradiso perché si vantò di essere il più grande fabbro nero del mondo. Così, mentre lasciava le porte dell’ inferno destinato a vagare per la Terra nelle tenebre, afferrò un grumo di carbone bruciato e lo mise in una rapa che usava come lanterna di fortuna per illuminare la sua strada. Le zucche non sono entrate a far parte della tradizione fino alla fondazione delle colonie britanniche perché le zucche arancioni non erano originarie della Gran Bretagna o dell’ Irlanda.

 

 

3- Samhainophobia la paura di Halloween

Coloro che amano gli spaventi e l’horror non vedono l’ ora di Halloween, ma la paura è così grave per alcuni che in realtà sviluppano una paura della festa. Questa condizione clinica è conosciuta come “Samhainophobia“, dal nome del festival celtico Samhain che segna la fine dell’ estate il 1 novembre.

Cause di Samhainophobia
La samhainophobia potrebbe essere innescata da fattori diversi. Tuttavia la ragione più importante è un episodio negativo o traumatico correlato ad Halloween.

Non appena le persone e i negozi iniziano a mostrare gli oggetti di Halloween, le menti ansiose creano una risposta di fuga – è il modo del cervello di proteggere l’ individuo da ulteriori notizie negative o traumi. Una tale sensazione di ansia si acuisce ogni volta che l’ individuo vede una casa decorata o un negozio con esposizioni di fantasmi, streghe e maschere spaventose.

La paura di Halloween è spesso legata alla paura di ragni o aracnofobia dal momento che ragni o ragni o ragnatele sono spesso utilizzati per le decorazioni di Halloween.

Battere sulle porte di estranei potrebbe anche essere causa di ansia per alcuni bambini. Alcuni di loro avrebbero potuto essere stati “ingannati invece di essere premiati” – il trauma causato da quell’ episodio avrebbe potuto instillare per tutta la vita paura di Halloween. Spesso i genitori trascorrono molto tempo insegnando ai loro figli a non andare mai in strane case o parlare con persone sconosciute. Nella notte di Halloween, incoraggiano il bambino a fare proprio questo. Questo può confondere il bambino e aumentarne l’ ansia estranea.

Halloween è generalmente celebrato la sera o quando è buio all’ aperto. Un bambino che ha paura del buio potrebbe essere estremamente riluttante ad andare all’ aperto, ma potrebbe essere costretto ad andare da genitori o fratelli.

Si crede anche che Halloween sia un tempo in cui gli “spiriti vagano liberamente sulla terra”. Una persona che ha una paura terribile della fobia dei fantasmi potrebbe anche sviluppare Samhainophobia in questo periodo dell’ anno.

Spesso le persone con ansia sociale o la paura di esibirsi potrebbero sviluppare una paura di Halloween, in quanto sono costretti a partecipare ad attività sociali contro i loro desideri.

Halloween è anche un tempo per intagliare le zucche appiccicose e sgargianti in facce spaventose. Mentre alcuni bambini potrebbero essere entusiasti di farlo, la candela potrebbe creare un effetto inquietante che porta alla reazione opposta nel bambino.

Infine, la cultura popolare, gli spettacoli televisivi e film come Halloween (dove un assassino squilibrato continua a uccidere  durante la notte di Halloween), potrebbe aumentare questa paura.

Sintomi di paura della fobia di Halloween
La paura di Halloween è una fobia molto reale che i genitori devono prendere sul serio. Ci sono molti sintomi fisici ed emotivi di questa fobia.

Attacchi di panico – nausea, vertigini, frequenza cardiaca accelerata, respirazione rapida, ecc
urlare, cercare di fuggire o nascondersi, rifiutarsi di dormire da solo, evitare negozi/case che esibiscono roba di Halloween, rifiutarsi di andare a scuola, temere il buio ecc.

Superare la paura di Halloween
I genitori devono capire e riconoscere l’ ansia del bambino per Halloween invece di ignorarlo. Devono trattare con il bambino molto pazientemente. Devono cercare di scoprire cosa sta causando la paura del bambino e poi cercare di evitare questi trigger. I genitori non devono costringere il bambino , ma devono cercare di rendere le cose più facili per il bambino scegliendo di uscire durante il giorno, o evitare negozi e centri commerciali.

Nel caso di adulti con Samhainophobia, è importante desensibilizzare gradualmente se stessi ai trigger. Questo può essere fatto pensando all’ oggetto della paura, o vedendo immagini di streghe/fantasmi o cercando di visitare dei negozi con merce di Halloween fino a quando si è in grado di farlo senza avere un attacco di panico.

 

 

4- Caramelle avvelenate o pericolose

Il caso più famoso risale agli anni’ 60 quando una donna di Long Island, New York chiamata Helen Pfeil, mischiava alcune compresse di  arsenico con la sua caramella di Halloween. Le ha date a tre ragazze adolescenti,  fortunatamente i loro genitori hanno notato il veleno nella caramella prima di mangiarla. Pfeil ha sostenuto che il tutto era uno “scherzo” progettato per spaventare le tre ragazze adolescenti che lei pensava fossero troppo vecchie per essere ingannate, ma la polizia non ha creduto allo scherzo. La storia  di Pfeil ha suscitato indignazione a livello nazionale anno dopo anno a Halloween, anche se nessun bambino è morto per le caramelle avvelenate di Halloween.

 

5- Vestirsi da Halloween viene dai Celti.

I Celti credevano che Samhain fosse un tempo in cui il muro tra il nostro mondo e il mondo paranormale era sottile e gli spiriti potevano attraversare. A causa di questa credenza, era comune per i Celti indossare costumi e maschere durante la festa per scongiurare gli spiriti malvagi.

 

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Guida sulla Realta Aumentata tra il mondo reale e quello virtuale

Guida sulla Realtà Aumentata : tra il mondo reale e quello virtuale

100 cose su halloween

100 Curiosità sulla Festa di Halloween