50 Trucchi per Usare Google Chrome al meglio

50 trucchi google chrome
50 trucchi google chrome

Desideri ci fosse un modo per evitare che i video e gli altri contenuti Flash vengano riprodotti automaticamente quando si apre una pagina? C’ è: chrome://settings/content in Omnibox di Chrome (alias la barra degli indirizzi), scorrere fino alla sezione “Plug-in” e selezionare “Click to play”. Ora, qualsiasi parte di contenuto multimediale apparirà come una casella grigia fino a quando non si fa clic per attivarlo.

Siate consapevoli che questo può causare problemi con alcuni siti web; probabilmente vorrete fare clic sul pulsante “Gestisci eccezioni” e sui siti di whitelist che si affidano pesantemente ai plug-in per operare – YouTube, Vimeo e Pandora, per esempio – al fine di evitare qualsiasi comportamento strano.



 

 

Probabilmente si sa che è possibile trascinare le schede dentro e fuori da finestre, ma c’ è anche una scorciatoia meno nota nella famiglia di gestione delle schede: facendo clic sul pulsante middle sulla casella del titolo di una scheda (nella parte superiore della finestra del browser) la scheda si chiuderà.

Il Middle-clicking ha un altro uso nascosto in Chrome: causerà l’ apertura di un link in una nuova scheda sullo sfondo, in modo da poter continuare a lavorare nella scheda corrente senza interruzione. Funzionerà con un link su una pagina Web e con un elemento nell’ elenco a discesa che appare quando si digita nell’ Omnibox.

Se non ti piace fare utilizzare il tasto al centro del mouse, non preoccuparti: tenendo premuto il tasto Ctrl (o Cmd) mentre fai clic con il tasto sinistro del mouse, farai la stessa operazione descritta prima Tenendo premuto Shift mentre si fa clic con il pulsante sinistro del mouse, invece di una scheda, si aprirà il link in una nuova finestra di sfondo.

Un altro utile combo di tasti Omnibox: Prova a premere Alt-Enter dopo aver digitato un termine di ricerca o URL nella casella. In questo modo i risultati verranno aperti in una nuova scheda anziché nella scheda corrente.

Non sei un fan della pagina New Tab rinnovata di Chrome? Non sei solo. Google ha recentemente eliminato gradualmente un workaround che permette di tornare al vecchio stile New Tab, ma un’ estensione di terze parti chiamata New Tab Redirect può aiutare a colmare il vuoto. Non è identico al setup originale New Tab, ma è abbastanza simile.

 

 

Quando si desidera spostare o chiudere più schede contemporaneamente, tenere premuto il tasto Maiusc e fare clic su ciascuno dei loro titoli nella parte superiore del browser. In questo modo, saranno tutti selezionati; è quindi possibile trascinarli in una nuova finestra insieme, o chiuderli tutti contemporaneamente premendo Ctrl-W (Cmd-W su un Mac).

Chiudere una scheda per errore? Premere Ctrl-Shift-T (Cmd-Shift-T su un Mac) per riaprirlo. È possibile premerlo ripetutamente per riaprire le vecchie linguette nell’ ordine in cui sono state chiuse.

È sempre possibile accedere alla cronologia di navigazione premendo Ctrl-H, ma è anche possibile visualizzare le pagine visualizzate più di recente all’ interno di una scheda singola facendo clic e tenendo premuto il pulsante Indietro in alto a sinistra del browser. I comandi Ctrl e Ctrl- o Shift, descritti nei suggerimenti 3 e 4, funzioneranno anche in questo caso, se si desidera aprire un vecchio link in una nuova scheda o finestra di sfondo.

Se si evidenzia il testo su una pagina Web, provare a fare clic con il pulsante destro del mouse in seguito. Troverete un’ opzione in un unico passaggio per cercare il testo – o, se il testo include un URL valido (ma non ipertestuale), per navigare ad esso senza doverlo copiare e incollare.

È inoltre possibile evidenziare il testo, quindi trascinarlo su Omnibox per avviare una ricerca o una navigazione nello stesso modo descritto prima.

Evidenziando il testo e trascinandolo nell’ area più alta del browser – accanto alla scheda più a destra – verrà avviata una ricerca o navigazione in una nuova scheda piuttosto che in quella corrente.

Digitando in Omnibox di Chrome, Google cerca per impostazione predefinita, ma puoi anche usarlo per cercare la maggior parte dei siti sul Web: tutto quello che devi fare è iniziare a digitare il nome di un sito nella casella – Amazon o YouTube, per esempio – quindi premere Tab e iniziare a digitare il termine di ricerca.

Se un sito non supporta automaticamente la ricerca nativa Omnibox, è possibile aggiungerlo manualmente nell’ elenco dei motori di ricerca di Chrome facendo clic con il pulsante destro del mouse su Omnibox e selezionando “Modifica motori di ricerca”. È inoltre possibile impostare una parola chiave personalizzata da utilizzare al posto dell’ URL del sito, se si desidera.

Puoi cercare i tuoi file di Google Drive direttamente da Omnibox di Chrome: vai nel menu “Modifica motori di ricerca” e aggiungi un nuovo motore di ricerca con il nome “Google Drive” e la parola chiave gd (o qualsiasi parola chiave tu preferisci). Per l’ URL, digitare http://drive.google.com/?hl=en&tab=bo#search/%s, quindi fare clic sul pulsante Fine.

Ora, digitare gd in Omnibox, cliccare su Tab e cercare all’ interno dei file Drive.

può essere configurato anche con Gmail: è sufficiente eseguire lo stesso processo ma fare il nome “Gmail”, la parola chiave gm, e l’ URL https://mail.google.com/mail/ca/u/0/#search/%s.

Volete un collegamento per aggiungere nuovi eventi di Google Calendario da Omnibox di Chrome? Aggiungere un nuovo motore di ricerca chiamato “Calendario” con parole chiave cal e URL http://www.google.com/calendar/event?ctext=+%s+&&action=TEMPLATE&pprop=HowCreated%3AQUICKADD.

Cerca i tuoi segnalibri da Omnibox con l’ aiuto di un’ estensione Chrome gratuita chiamata Holmes. Una volta installato, è possibile digitare un asterisco nella scheda Omnibox, quindi premere Tab, quindi digitare qualsiasi parola chiave per ottenere risultati immediati dai siti salvati.

Se si desidera accedere all’ intero set di segnalibri , Ctrl-Shift-B (Cmd-Shift-B su Mac) consente di attivare/disattivare la Barra dei segnalibri del browser. Qualsiasi sito salvato nella cartella Bar dei Segnalibri apparirà nella parte superiore dello schermo; un menu a discesa con tutti gli altri segnalibri sarà disponibile all’ estrema destra.

Per un aspetto più snello, fare clic con il pulsante destro del mouse su ogni sito nella barra dei segnalibri, selezionare Modifica e rimuovere il suo nome. Questo vi lascerà con un elenco di icone senza testo che indicano le vostre pagine preferite.

Un comodo comando da ricordare: Ctrl-Shift-D (Cmd-Shift-D su Mac). In questo modo, tutte le schede aperte verranno salvate come segnalibri all’ interno di una singola cartella. Quando sei pronto per riaprirli, fai semplicemente clic con il tasto destro del mouse sulla cartella e seleziona “Apri tutti i segnalibri in una nuova finestra”.

È possibile navigare attraverso le schede aperte direttamente dalla tastiera: premere Ctrl (Cmd) e i numeri da 1 a 9

Premendo la barra spaziatrice si scorrerà lungo una pagina su qualsiasi pagina Web, ma si sapeva che premendo Shift e la barra spaziatrice scorrerà verso l’ alto nello stesso modo?

Chrome consente di creare scorciatoie da tastiera personalizzate per le estensioni. Vai su //estensioni, scorrere fino alla fine della pagina, e fare clic sul link etichettato “Tastiere scorciatoie” per impostare le proprie.

Alcune estensioni sono utili per avere l’esecuzione solo in background –  È possibile nascondere qualsiasi estensione di Chrome dalla vista facendo clic con il pulsante destro del mouse sull’ icona e selezionando “Nascondi” dal menu a discesa che appare.

Per un’ esperienza di navigazione senza distrazioni, premi F11. Spostando Chrome in modalità a schermo intero, nasconderà tutti gli elementi normali del browser e tutto il resto sullo schermo.

Se si tende a mantenere un sacco di schede aperte, la caratteristica nascosta di Chrome Stacked Tabs potrebbe essere la cosa che fa per voi. Digita  //flags nel tuo browser Omnibox, cerca e abilita le schede sovrapposte.

Zoom: premere Ctrl (Cmd) e i tasti “+” o “-” per ingrandire o ridurre rapidamente qualsiasi pagina Web e modificare le dimensioni del testo o di altri elementi sullo schermo.

Ctrl-0 ( zero) vi farà scattare di nuovo alla visualizzazione predefinita al 100% dello zoom (Cmd-0 sul Mac).

È sempre possibile tornare alla home page di Chrome – la pagina New Tab, per impostazione predefinita – premendo Alt-Home, ma se si preferisce avere un pulsante fisico è possibile fare clic, andare a  //settings e spuntare la casella “Mostra pulsante Home”.

Trasforma qualsiasi pagina Web in una scorciatoia standard sul desktop di Windows facendo clic su Omnibox e trascinando l’ URL sul desktop. È inoltre possibile creare un collegamento più simile ad un’ applicazione accedendo al menu principale di Chrome, selezionando Strumenti, quindi “Crea collegamenti alle applicazioni”; la pagina si aprirà in una finestra a schermo intero senza tutti gli elementi tipici del browser.

//settings e cambia l’ opzione sotto “Attivazione” in “Continua dove ho interrotto”. La prossima volta che apri il tuo browser, verrà avviato con qualsiasi scheda e finestra che tu avessi aperto quando l’ hai usato per l’ ultima volta.

È possibile controllare rapidamente la cache di qualsiasi pagina Web digitando cache: website. com in Omnibox di Chrome.

Hai bisogno di riavviare Chrome in un battibaleno? Tipo  ///riavvio nel browser Omnibox. Ma fate attenzione con questo comando; se avete impostato il vostro browser per ripristinare automaticamente le schede aperte quando si riavvia, potreste ritrovarvi in un ciclo infinito.

Risparmia un po’ di tempo e smetti di digitare www e. com negli indirizzi Web. Basta digitare la parte principale del nome del sito — infoworld, per esempio — quindi premere Ctrl e Invio. Chrome riempirà il resto per voi.

Mettete nel vostro browser un po’ di conoscenze linguistiche aggiuntive aggiungendo l’ estensione ufficiale di Google Dictionary,è possibile fare doppio clic su qualsiasi parola sul Web per vedere un  pop-up con la sua definizione.

Chrome consente di incollare il testo nel browser senza alcuna formattazione, che può essere utile quando si vogliono parole senza alcun link, colori o font allegati per un’ e-mail, un documento online o altri campi di testo basati su Web. Ctrl-Shift-V è il comando da ricordare.

Dopo averlo scaricato, non volete  copiare un file sul vostro desktop? Facile: clicca sul titolo del file nella barra di download in fondo al browser e trascinalo direttamente sul tuo desktop.

È possibile trascinare un file dalla barra di download direttamente in un servizio online, anche – come Google Drive, Dropbox o Gmail. Il file verrà caricato senza alcuno sforzo supplementare da parte tua.

Provare a fare clic con il pulsante destro del mouse sul titolo di una scheda nella parte superiore del browser. Troverete un elenco pop-up di opzioni avanzate: tutto, dalla duplicazione della scheda alla chiusura di tutte le altre schede a destra.

Quando c’ è una scheda che si desidera mantenere aperta, utilizzare il comando Chrome’s Pin situato nel menu del clic destro menzionato nel suggerimento precedente. L’ inserimento di una linguetta fa sì che rimanga in posizione in una tacca di dimensioni ridotte sul lato sinistro della finestra.

Chrome può fungere da esploratore di file di base per il computer. Su un computer Windows, provare a digitare C:? in Omnibox per iniziare a navigare.

È possibile salvare i file direttamente dal Web a Google Drive. Prendi l’ estensione ufficiale Save to Google Drive di Google e avrai un’ opzione per salvare sia le pagine complete che i singoli file facendo clic con il pulsante destro del mouse mentre navighi.

Chrome può stampare in modalità wireless su stampanti compatibili utilizzando il servizio Cloud Print di Google. Aprire chrome: //settings, fare clic su “Mostra impostazioni avanzate” e cercare la sezione denominata “Google Cloud Print” per iniziare.

Facendo clic sull’ icona immediatamente a sinistra di un URL nell’ Omnibox – solitamente un documento o un simbolo di lucchetto – si visualizzerà un’ enorme quantità di dati sul sito che si sta visualizzando, inclusi i permessi necessari, i cookie utilizzati e quando lo si è visitato per la prima volta.

 

 

Tenere separati i segnalibri, le estensioni e le impostazioni di Chrome da altri utenti del computer, impostando più profili. Aprire il menu principale di Chrome, trovare la sezione “Utenti” e cliccare sul pulsante “Aggiungi nuovo utente” per aggiungere profili oltre al proprio.

Chrome ha il proprio strumento di base per condividere lo schermo con altri computer: tutto ciò di cui hai bisogno è l’ estensione ufficiale Chrome Remote Desktop di Google. Consente di stabilire connessioni sicure per il supporto remoto o per l’ accesso remoto a applicazioni e file.

Chrome ha il suo Task Manager, simile a Windows. Se ti stai mai domandando quanta memoria è utilizzata da ciascuna scheda, premi Shift-Esc. È possibile terminare manualmente qualsiasi scheda o processo da tale strumento.

È possibile utilizzare il canale beta, che in genere ottiene le caratteristiche di un mese o più prima della versione stabile del browser, o il canale dev, che viene aggiornato frequentemente con aggiunte. Se vi sentite particolarmente audaci, c’ è anche una versione di Chrome chiamata Canary che funziona come un programma stand-alone.

 

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

il browser android leggero meno ram

Il Browser per Android più leggero che occupa solo 165kb : Now Browser

I Bambini nascono tutti con gli occhi blu?