Alcuni fatti interessanti e sorprendenti sull’ Olocausto

 

La parola “olocausto”, in origine deriva dall’ aggettivo greco “holokaustos”,”holo” che significa tutto e “kaustos” che significa completamente bruciato. In altre parole, si riferiva a un sacrificio animale, completamente bruciato, come a un sacrificio a un dio. In ebraico, si riferisce a come la “Shoah”, che significa catastrofe, ed è stato un genocidio in cui sono stati uccisi oltre 6 milioni di ebrei europei, su ordine di Adolf Hitler e dei suoi collaboratori nazisti. Il periodo dell’ Olocausto può essere determinato negli anni 1941-1945.



Ecco alcuni fatti interessanti e sorprendenti sull’ Olocausto:

Stanislawa Leszczynska era un’ ostetrica cattolica polacca. Lei e sua figlia erano prigionieri nel campo di concentramento di Auschwitz. Era un’ ostetrica esperta e intraprendente e ha aiutato circa 3000 bambini nel campo. Anche se la maggior parte di questi bambini sono morti per mano dei nazisti, uccisi o per malnutrizione, ha fornito speranza alle mamme rinchiuse.

 

 

Il medico nazista e ufficiale delle SS, Josef Mengele, condusse vari esperimenti mortali sulle vittime ebraiche. Ha condotto ricerche genetiche e antropologiche su soggetti umani, concentrandosi in particolare sui gemelli e non ha avuto alcun riguardo per la sicurezza e la salute dei suoi pazienti. In una notte ha ucciso personalmente quattordici gemelli, mentre conduceva esperimenti raccapriccianti su di essi. Anche le donne incinte sono state oggetto preferito per i suoi esperimenti. Non è noto il numero di vittime che sono state uccise. Un uomo, tuttavia, riuscì a sopravvivere senza anestesia alla rimozione del rene e sopravvisse anche alla camera a gas.

Durante la conferenza di Evian in Francia nel luglio 1938, Hitler si offrì di consegnare tutti i “criminali” ebrei a qualsiasi paese che volesse prenderli. Gli Stati Uniti, la Gran Bretagna, il Canada e tutti gli altri paesi si sono rifiutati di assumere impegni precisi. Solo il Costa Rica e la Repubblica Dominicana si sono offerti di accogliere i rifugiati. Il risultato del fallimento di questa conferenza fu che gli ebrei erano alla mercé di quello che divenne noto come il programma “Soluzione Finale” di Hitler.

Il dittatore della Repubblica Dominicana, Rafael Trujillo, si offrì di accogliere fino a 100.000 rifugiati ebrei nel 1938. Circa 700 ebrei lo fecero in Repubblica Dominicana. Ogni famiglia ebraica ha ricevuto circa 80 ettari di terra, da 5 a 10 mucche, un mulo, un cavallo e un prestito di 10.000 dollari USA con interessi dell’ 1%. Nel 1937, aveva massacrato migliaia di migranti haitiani. Aveva anche il desiderio di “sbiancare” il popolo del suo paese, sperando che i giovani ebrei si sposassero con le donne locali, facendo una progenie diversa.

 

 

La soluzione finale si riferisce al programma ideato da Adolf Hitler e dai nazisti, dove ogni singolo ebreo, donna e bambino, doveva essere sterminato. Campi speciali e ghetti sono stati creati al solo scopo di uccidere gli ebrei. Il ragionamento era semplicemente che erano nemici della nazione ariana. I metodi più disumani, brutali e violenti sono stati utilizzati per ottenere la morte orribile a livello di massa. 1/3 di tutta la popolazione ebraica nel mondo, sono stati sterminati durante l’ Olocausto.

Il 99% degli ebrei danesi è riuscito a sopravvivere all’ Olocausto. Quando Hitler ordinò l’ espulsione degli ebrei in Danimarca, la resistenza danese, insieme all’ assistenza dei cittadini danesi, organizzò un’ evacuazione massiccia della loro popolazione ebraica .

Il medico polacco Eugene Lazowski ha salvato 8000 ebrei nell’ Olocausto, creando una falsa epidemia che ha colpito le fobie naziste. Lo ha fatto iniettando cellule di tifo morte nei corpi dei pazienti ebrei, rendendoli positivi al test per il tifo. Erano, tuttavia, tutti sani. Temendo questa malattia altamente contagiosa, i nazisti si rifiutarono poi di inviare gli ebrei “infetti” nei campi di concentramento, in caso di infezione diffusa, durante il processo di trasporto ai campi. Gli ebrei infetti erano piuttosto in quarantena, risparmiando così la loro vita nel processo.

L’ obiettivo di Hitler era quello di aprire finalmente un museo, utilizzando manufatti ebraici confiscati o rubati dai nazisti durante la seconda guerra mondiale, per mostrare le prove di una cosa ormai “estinta”. Era un museo d’ arte che doveva essere costruito nella città austriaca di Linz, vicino al suo luogo di nascita. Il piano definitivo era quello di creare una capitale culturale del Terzo Reich e il più grande museo d’ Europa.

 

 

Le conseguenze dell’ Olocausto, hanno avuto un tale impatto sul mondo, che la “negazione” di esso, è considerato un reato in 17 paesi, tra cui Austria e Germania
Tesch e Stabenow  erano due partner di un’ azienda di “controllo dei parassiti”, parte integrante della gassatura degli ebrei. Hanno fornito ai campi di concentramento un’ immensa fornitura del liquido mortale Zyklon B. Nel 1946, un tribunale militare britannico condannò e impiccò i due per il loro ruolo in questo genocidio.

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Storia e leggende dei vampiri

blade runner vs 2049 quale meglio

Blade Runner 1982 vs Blade Runner 2049 : quale film è il migliore?