Cellule Staminali: un gel a base di polimeri per facilitarne la crescita

Le cellule staminali programmate promettono di affrontare tutti i tipi di malattie, ma c’ è una sola difficoltà: farle. È difficile coltivarne un gran numero e la necessità di coltivarle su superfici 2D non è molto pratica. Qui i ricercatori potrebbero venire in soccorso: hanno sviluppato un metodo di crescita delle cellule staminali neurali in grandi volumi. Il trucco è quello di utilizzare gel a base di polimeri che permettono a queste cellule giovanili di crescere in pile 3D.

I gel aiutano le cellule staminali a rimodellare il loro ambiente e rimanere in contatto tra loro, che è la chiave per preservare la “stabilità”  nella terza dimensione. Il risultato è una cultura che occupa solo 16 centimetri quadrati di spazio contro i 16 metri quadrati necessari per un approccio 2D convenzionale. Utilizza meno sostanze nutritive e meno energia, e l’ intera pila è alta solo 0,03 pollici. Un medico potrebbe coltivare grandi lotti di cellule staminali senza dover dedicare al processo parti significative di una stanza.

Questa tecnica non si applica ad altri tipi di cellule staminali, in quanto la loro stabilità è dettata più dalla rigidità dei gel. Tuttavia, questo potrebbe essere un passo avanti. Ora che grandi quantità di cellule staminali neurali sono vitali, gli scienziati stanno aumentando la possibilità di riparare le lesioni del midollo spinale o curare malattie cerebrali come il Parkinson. La sfida è iniettare queste cellule staminali direttamente nel corpo. Se ciò dovesse accadere, tuttavia, le condizioni apparentemente permanenti potrebbero essere completamente curabili.

Hey there!

Forgot password?

Forgot your password?

Enter your account data and we will send you a link to reset your password.

Your password reset link appears to be invalid or expired.

Close
of

    Processing files…