Come funziona l’algoritmo di Instagram nel 2019


Quando si tratta dell’algoritmo di Instagram, tutti sembrano avere una teoria su come funziona.

Ultimamente, c’è stato un costante aumento delle voci di Instagram che si sono diffuse in tutta la piattaforma, con marchi e influencer che inviano sia avvertimenti che richieste di impegno.

Quindi, come si fa a sapere quali voci di Instagram sono vere e quali false?

Ecco alcuni punti e domande sull’algoritmo di Instagram, su come vengono elaborati i tuoi messaggi.

l’algoritmo Instagram nasconde i tuoi messaggi?

Ci sono state molte voci sul nuovo algoritmo Instagram e su come funziona, ma di recente potreste aver individuato post di marche, aziende e influenzatori che parlano di mesaggi nascosti.

Di solito presentato come una grafica testuale, e a volte con due o tre immagini in un post a carosello, si afferma che l’algoritmo Instagram ha limitato i loro messaggi solo al 7% dei loro seguaci.

La grafica di solito poi spieg che se si desidera continuare a vedere i messaggi del marchio nel vostro feed, è necessario che il post abbia un commento e un like.

Quindi,

l’algoritmo di Instagram limita davvero i tuoi post solo al 7%? Il 93% dei tuoi seguaci manca nei tuoi post?

Infatti, questi messaggi sono diventati un’epidemia virale tale da costringere Instagram a rilasciare una dichiarazione sulla questione.

In una serie di tweet, Instagram ha spiegato che “ciò che appare per primo nel tuo feed è determinato da quali messaggi e profilicon cui ti impegni di più, così come altri fattori che contribuiscono ad esempio la tempestività dei messaggi, quante volte usi Instagram, quante persone segui, ecc.

Hanno rassicurato gli utenti che “Noi [Instagram] non abbiamo apportato modifiche recenti per alimentare il ranking, e non nascondiamo mai i messaggi alle persone che stai seguendo – se continui a scorrere, li vedrai tutti. Anche in questo caso, il tuo feed è personalizzato e si evolve nel tempo in base a come usi Instagram“.

Quindi no, Instagram non limita la portata dei tuoi messaggi al solo 7%.

Potete capire le preoccupazioni dei marchi e delle aziende se vedono un forte calo del loro engagement. Ma la ragione per cui così tante aziende stanno lottando con il declino della portata organica è probabilmente legata a una concorrenza più forte sull’app, e non a qualche trucco da parte di Instagram.

Solo pochi anni fa, c’erano meno aziende su Instagram (i profili aziendali su Instagram sono stati lanciati nel 2016!), il che significa che le persone seguivano meno marchi e profili in generale.

Ma poiché Instagram continua a crescere fino a superare 1 *miliardo* di utenti, sta diventando sempre più difficile far vedere i tuoi contenuti a più persone. È uno spazio più forte e competitivo che mai.

Ora, i marchi investono molto tempo e denaro nel loro marketing Instagram, quindi non solo la qualità dei contenuti è in continuo aumento, ma c’è semplicemente più scelta tra cui i consumatori possono scegliere quando si tratta di decidere chi vogliono seguire e perché.

Poiché gli utenti Instagram continuano a seguire più account in generale, hanno meno tempo da dedicare a vedere ogni singolo post Instagram da ogni account che seguono, il che si traduce in un minor numero di persone che vedono e gradiscono i tuoi post.

I commenti Instagram devono essere più di 3 parole?

Un’altra voce su Instagram dilagante è circa la lunghezza dei commenti Instagram, e come influenzano la vostra posizione nel feed di un seguace.

Secondo le voci di Instagram, l’algoritmo riconosce solo i commenti che sono in parole (e non emojis) e i commenti devono essere più lunghi di 3 o 4 parole per “contare” per migliorare il vostro engagement.   

non è vero!

In poche parole, non ci sono prove che le parole siano più pesanti delle emoji nell’algoritmo di Instagram. Allo stesso modo, Instagram non ha mai detto, né ci ha dato motivo di domandare, che i vostri commenti devono essere un numero minimo di parole.

Se dovessi indovinare da dove proviene questa voce Instagram, penso che sia stato iniziato ai tempi in cui i pod di commento Instagram erano popolari.

I membri dei pod hanno iniziato a diventare paranoici, lasciando sempre un solo cuore emoji sul post di qualcuno sarebbe stato considerato “spam”, così hanno iniziato a chiedersi a vicenda di scrivere commenti più lunghi, per farla apparire più genuina e autentica.

Questa voce Instagram era super popolare nel 2016, ma a causa dell’ultimo “7% meme” virale, è recentemente riemerso in una ricerca per battere l’algoritmo. Ma semplicemente non è vero.

Fai una domanda ai tuoi followers

Questo può sembrare ovvio, ma un modo semplice per ottenere più commenti Instagram è semplicemente….chiedere! La tua domanda può essere semplice come chiedere di dove sono i tuoi seguaci:

Oppure puoi fare una domanda più approfondita, come ad esempio qual è il loro pezzo preferito nella tua nuova collezione, o cosa pensano del tuo recente post sul blog.

Scrivi didascalie più lunghe

Questo è stato uno dei nostri migliori consigli per ottenere più engagement su Instagram nel 2019, e funziona per ispirare i tuoi followers a lasciare più commenti!

Quando ti prendi il tempo di coinvolgere i tuoi seguaci con il tuo testo, è facile per loro investire in quello che stai cercando di dire, provocando una risposta emotiva!

Per esempio, ho iniziato a scrivere didascalie più lunghe sul mio Instagram perché voglio davvero entrare in contatto con i miei seguaci.

Invece di temere la scrittura di una didascalia, usatela come un’opportunità per pensare a ciò per cui volete usare la vostra voce e la vostra piattaforma.

Come azienda su Instagram, dovresti tenere in considerazione tutti i commenti Instagram che ricevi dalla tua comunità, sia che si tratti di un emoji o di un sentito saggio sul perché amano i tuoi prodotti!

Like e Commenti  sui messaggi di qualcuno mi mostrerà più contenuti da loro?

Ricordate quando è stato introdotto l’algoritmo Instagram, e ogni influencer vi chiedeva di attivare le notifiche dei messaggi in modo da non perdervi i loro messaggi?

Quindi, un gruppo di messaggi da un solo account ti porterà a vedere più contenuti nel tuo feed?

Sì – questo è vero!

Con chi ti impegni (like e commenti) contribuisce ai messaggi che appaiono più in alto nel tuo feed Instagram.

L’algoritmo Instagram utilizza le tue relazioni e come interagisci con gli account per determinare quale contenuto mostrare per primo. Quindi, se ti piacciono molti contenuti di un account, o se ti piacciono i post di un profilo, Instagram riconoscerà che sei interessato a questo account e inserirà il loro contenuto più in alto nel tuo feed la prossima volta che pubblicheranno qualcosa di nuovo.

Su cosa si basa l’algoritmo di Instagram per la visualizzazione del feed?

Entrando nella scienza, secondo Instagram, “Instagram si basa sull’apprendimento automatico basato sul tuo comportamento passato per creare un feed unico per tutti. Anche se si seguono esattamente gli stessi account di qualcun altro, si otterrà un feed personalizzato in base a come si interagisce con questi account“.

In poche parole, se volete vedere più contenuti da un account specifico nel vostro feed, assicuratevi di essere regolarmente impegnati con loro!

Per esempio, mi piace, commentare e guardare una tonnellata di post e storie di @Booking, che segnala a Instagram che voglio davvero vedere i post di Booking nel mio feed. Instagram metterà il contenuto di Booking più in alto nel mio feed, così non devo scorrere sempre per vedere i loro messaggi recenti.

Il che significa che sì, se hai fatto una grande varietà di like e commenti sull’account di qualcuno, probabilmente vedrai temporaneamente più del loro contenuto nel tuo feed.

Ma alcuni di loro non hanno lo stesso “stato di relazione” su Instagram, quindi per far sì che questo funzioni effettivamente, dovrai essere coinvolto con i loro contenuti in modo coerente una volta che sono nel tuo feed, anche tu.

Lo Swiping Passato delle Instagram Stories ha un impatto negativo su di loro nell’algoritmo?

Un altro post Instagram che è andato semi-virale avverte che si dovrebbero guardare intere storie Instagram, o rischiare di non vedere le storie di quel profilo nel vostro feed.

Il post Instagram avvisa:  “Quando stai guardando la storia di Instagram di qualcuno, scegli di toccarla invece di scorrere Next, altrimenti in futuro verranno spinte più indietro nella tua linea temporale. Toccando ogni post, fai sapere all’algoritmo che sei interessato a quel contenuto”.

nessuno sa veramente come funziona l’algoritmo Instagram Stories.

Secondo il Evening Standard, che ha partecipato ad un evento Instagram a Londra, Instagram ha fatto un po’ di luce su come funziona l’algoritmo Instagram Stories (detto questo, questa informazione non è stata confermata da Instagram).

Come funziona l’algoritmo nelle storie di Instagram?

“Stories ha un algoritmo diverso dal resto del feed Instagram, ma funziona in modo simile. Cerca gli stessi segnali, come l’interesse, la relazione e la tempestività.”Si guarderà anche a comportamenti particolari, come se si tocca attivamente per guardare una particolare storia invece di guardare un feed di storie diverse. Inoltre, tiene conto di quanti segmenti sono guardati in una storia.

Se guardate chi guarda le vostre Instagram Stories, vi siete probabilmente chiesti:

come classifica gli spettatori Instagram?

In che modo vengono ordinate le storie su Instagram?

Molte persone pensano che Instagram classifichi le tue viste di Instagram Stories in base ai profili che visitano, ma la verità è un po’ più complicata di così.

Solo perché i tuoi preferiti Instagram sono in cima alla lista quando si controlla chi ha visto la tua storia, non significa che stanno seguendo il tuo profilo o guardando la tua storia più volte.

La verità è che Instagram non rivela chi sta controllando di più il tuo profilo mettendoli in cima alla tua lista di visualizzatori di Instagram Stories.

Quindi, come sono classificate le viste su Instagram Stories?

Secondo Julian Gutman, capo prodotto di Instagram Home, le persone che vedi apparire in cima alla lista sono quelle con cui ti impegni di più, e non il contrario!

Gutman si è seduto per un’intervista con The Verge per spiegare esattamente come sono classificate le persone che hanno visto la tua storia, e in realtà ha più a che fare con la tua attività che con i tuoi seguaci. L’algoritmo Instagram riconosce con chi interagisci regolarmente e li collocherà in cima alla tua lista di visualizzatori di Instagram Stories, perché sa che questi sono i profili che ti interessano di più.

Secondo le parole di Gutman, l’algoritmo Instagram classifica i tuoi visualizzatori di Instagram Stories “in base alla tua attività e alle persone a cui sei più vicino“.

Quando guardi chi ha visto le tue Instagram Stories,

le persone che vedi in cima alla tua lista sono determinate da due cose:

le tue interazioni con altri account, e la frequenza con cui effettui il check-in per vedere chi ha visto la tua storia.

Se fai regolarmente il check-in per vedere chi ha visto le tue Instagram Stories, noterai diversi profili che appaiono in cima alla tua lista dall’ultima volta che hai effettuato il check-in.

Questo perché “se controlli la lista più volte, [l’algoritmo di Instagram] cerca di mostrarti un nuovo gruppo di persone“, dice Gutman.

Questo spiega come Instagram classifica i vostri spettatori di Instagram Stories, ma

Come fa l’algoritmo di Instagram a sapere con chi vi state impegnando?

Le foto che ti piacciono e le storie che guardi influenzano il tuo Instagram Feed.

Secondo il TechCrunch, che era nella stanza quando Instagram ha rivelato tutto sul nuovo algoritmo,

Qual è lo scopo principale dell’algoritmo di Instagram?

l’obiettivo principale di Instagram è quello di aiutarvi a vedere i contenuti dei vostri “amici e familiari”, in quanto ritiene che questo gruppo sia il più vicino a voi.

L’algoritmo Instagram cerca di prevedere quali sono i messaggi più importanti per voi, e utilizza tre fattori principali per determinare questo:

interesse, tempestività e relazione

Ma come influisce questo algoritmo su chi appare in cima alla vostra lista delle viste di Instagram Stories?

Beh, come spiega Gutham, dipende tutto da chi sembra essere più vicino a te in base alle tue interazioni. Le tue interazioni con i profili, i post e le storie di altri account possono influenzare chi appare in cima alla tua lista.

Ma cosa si classifica come interazione?

ci sono così tanti elementi che compongono “un’interazione” agli occhi dell’algoritmo di Instagram!

Secondo Instagram, molte azioni diverse possono essere classificate come “interazione”.

Azioni semplici come visitare il profilo di un account può contare come un’interazione, così come i gusti e commenti sui feed post, e guardare le storie di qualcuno su Instagram Stories.

Quindi, anche se non si può notare il livello di interazione che si ha con un account, l’algoritmo può prendere su ogni tocco e swipe per portare chi ritiene più importante per voi in cima alla vostra lista di Storie Instagram.

Per esempio, se guardi ogni giorno le storie di un influencer di Instagram, le vedrai vicino all’inizio del tuo feed Stories ogni giorno. Questo è anche lo stesso motivo per cui i tuoi amici appaiono vicino alla parte superiore del tuo regolare feed Instagram quando apri l’applicazione.

Ma quando gli account che non hai mai visto prima appaiono in cima alla lista o in cima al tuo feed?

Questo probabilmente a causa del fattore “tempestività” di Instagram, che mira a dare priorità ai messaggi recenti, quindi è meno probabile che tu veda i “vecchi” messaggi, anche se provengono dal tuo profilo preferito. Sta funzionando per mostrarti cosa c’è di nuovo e fresco dall’ultima volta che hai usato l’applicazione.

Quando si tratta delle vostre viste di Instagram Stories, vedrete naturalmente più persone che guardano la vostra storia mentre il giorno dopo, e un cambiamento nei profili in cima alla vostra lista è il modo di Instagram di mostrarvi ‘che cosa c’è di nuovo qui intorno’ dall’ultima volta che avete effettuato il check-in.

Un altro fattore che potrebbe influenzare il modo in cui Instagram classifica la vostra lista di visualizzazioni di Instagram Stories, è la vostra connessione su Facebook, secondo The Verge. Come società madre di Instagram, le vostre connessioni e interazioni su Facebook potrebbero anche influenzare chi finisce in cima alla lista nella vostra lista di viste di Instagram Stories. Al momento questa è solo una teoria, ma ha senso.

C’è una ragione per cui tutti i messaggi di Kim Kardashian sono sempre in cima al mio feed. Sono un fan di Kardashian, e mi piacciono sempre sia i suoi post che i post su di lei, quindi Instagram sa che voglio davvero vedere i post di Kim. Ma mentre molti dei miei amici la seguono, non sono tutti fan pazzi di Kardashian, quindi se non sono spesso impegnati con il suo contenuto, i suoi post probabilmente appariranno più in basso nei loro feed.

L’obiettivo principale di Instagram è quello di aiutarti a vedere i contenuti dei tuoi “amici e familiari”, e con l’algoritmo, dicono che le persone ora vedono il 90% dei messaggi dai loro amici e familiari, invece del 50% quando era il feed cronologico.

Il fattore chiave qui è cosa e come Instagram determina chi rientra nella tua categoria “amici e famiglia”.

Il passaggio a un profilo aziendale Instagram influisce negativamente sul vostro conto nell’algoritmo?

la risposta è NO!

A Instagram è stata posta direttamente questa domanda e ha detto che “Instagram non dà più presenza di feed a profili personali o account aziendali, quindi cambiare non vi aiuterà a raggiungere il vostro obiettivo“.

I benefici di un profilo aziendale Instagram sono superiori a quelli negativi.

E’ necessario avere un profilo aziendale Instagram per poter pubblicare annunci su Instagram. Instagram è una piattaforma pubblicitaria – perché Instagram vorrebbe mettere a repentaglio la crescita dei potenziali clienti facendo peggiorare le prestazioni dei post dei loro profili aziendali?

Accesso a Instagram Analytics

Instagram Insights, è disponibile solo per i profili aziendali. Come marchio, se non capite chi è il vostro pubblico e a quali contenuti rispondono, sarà molto difficile far crescere il vostro business su Instagram!

Pianificazione dei messaggi di Instagram

È possibile programmare foto e video da pubblicare automaticamente su Instagram – ma solo se si dispone di un profilo aziendale Instagram!

E solo se si utilizza uno scheduler Instagram che fa parte del programma partner Instagram, come in seguito. Se non avete un profilo aziendale Instagram, potete comunque pianificare i messaggi Instagram, ma dovrete ricevere un promemoria con notifiche push invece di pubblicare automaticamente i vostri messaggi per voi.

Come utilizzare l’algoritmo Instagram a vostro vantaggio.

È facile capire perché tutti vogliono battere l’algoritmo Instagram, ma a quale costo?

Trascorrete il vostro tempo a fare le cose che hanno dimostrato di far crescere il vostro account Instagram: creare contenuti di alta qualità, pubblicare regolarmente su Instagram Stories, e costruire una vera e prospera comunità su Instagram.

Sì, è un algoritmo, ma è un algoritmo super-smart. Quindi, invece di tentare di hackerarlo, prova a lavorare con esso per migliorare le prestazioni del tuo account.

Se stai mettendo in gioco e creando contenuti con cui la gente vuole impegnarsi, l’algoritmo lo capirà e sarai ricompensato. Forse non è stato premiato come lo sei stato qualche anno fa, ma la gente vedrà comunque i tuoi post!

Per i marchi e le aziende, l’intricato funzionamento dell’algoritmo Instagram è ancora un mistero, e forse non sapremo mai davvero come funziona. Sì, ci sono cose che puoi fare come trovare il momento migliore per pubblicare che statisticamente aiutano a far sì che più persone vedano i tuoi contenuti, ma fintanto che tu fornisci sempre contenuti di qualità che rappresentano il tuo marchio e risuonano con il tuo target di riferimento, non puoi sbagliare!

Nel complesso vi consigliamo di concentrarvi maggiormente sulla costruzione di un marchio, la creazione di contenuti e la creazione di connessioni reali su Instagram, invece di tentare di violare l’algoritmo ogni volta che vi è possibile.

Hey there!

Forgot password?

Forgot your password?

Enter your account data and we will send you a link to reset your password.

Your password reset link appears to be invalid or expired.

Close
of

    Processing files…