Glaucoma: ridurre il rischio con l’attività fisica

Le persone che praticano un’ attività fisica moderata o vigorosa possono essere in grado di ridurre significativamente il loro rischio di glaucoma, secondo la ricerca presentata oggi all’ AAO 2017, il 121° Meeting annuale dell’ American Academy of Ophthalmology. Ricercatori dell’ Università della California, Los Angeles ha riferito un calo del 73% nel rischio di sviluppare la malattia tra i partecipanti allo studio più fisicamente attivi, rispetto a quelli che erano i meno attivi.

Il glaucoma è una delle principali cause di cecità negli Stati Uniti. È più comune nelle persone oltre i 40 anni. Il trattamento può rallentare la sua progressione, ma non c’ è cura. Da molto tempo si è pensato che le scelte di vita non giochino un ruolo nel glaucoma, ma diversi studi recenti dimostrano che i fattori dello stile di vita possono influenzare la pressione oculare, che è un importante fattore di rischio per la malattia.

Per esaminare la correlazione tra intensità dell’ esercizio fisico e glaucoma, i ricercatori hanno esaminato i dati del National Health and Nutrition Examination Survey, un ampio studio che ha monitorato la salute e lo stato nutrizionale degli adulti negli Stati Uniti dal 1960. Hanno definito un’ attività da moderata a vigorosa in termini di velocità di camminata e il numero di passi al minuto misurati da un contapassi. Prendendo 7.000 passi al giorno, ogni giorno della settimana è considerato equivalente a 30 minuti al giorno di attività fisica moderato-vigorosa almeno 5 giorni alla settimana.

I ricercatori hanno scoperto che per ogni aumento di 10 unità di velocità di camminata e il numero di passi compiuti al minuto, il rischio di glaucoma è diminuito del 6 per cento. Per ogni aumento di 10 minuti di attività da moderata a vigorosa alla settimana, il rischio di glaucoma è diminuito del 25%.

“La nostra ricerca suggerisce che non è solo l’ atto dell’ esercizio fisico che può essere associato a un minor rischio di glaucoma, ma che le persone che esercitano con una velocità più alta e più passi di camminare o correre possono ridurre ulteriormente il loro rischio di glaucoma rispetto alle persone che esercitano a velocità più basse con meno passi”, ha detto Victoria L. Tseng, MD, Ph. D., dell’ Università della California, Los Angeles.

Alcuni studi hanno dimostrato che il flusso sanguigno e la pressione all’ interno dell’ occhio possono cambiare con l’ esercizio fisico, che può influenzare il rischio di glaucoma, ha osservato il Dr. Tseng. Tuttavia, prima che i medici possano formulare raccomandazioni specifiche sull’ esercizio fisico e sul glaucoma, è necessaria una ricerca più approfondita che esamini direttamente la relazione tra esercizio fisico e glaucoma.

Nel frattempo, consiglia l’ esercizio fisico per i suoi pazienti come attività benefica per tutti gli aspetti della salute, compresi gli occhi.

Hey there!

Forgot password?

Forgot your password?

Enter your account data and we will send you a link to reset your password.

Your password reset link appears to be invalid or expired.

Close
of

    Processing files…

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi