Kevin Spacey: tutto quello che non sai sulla sua vita e carriera

Quando Kevin Spacey era più giovane, bruciò la casa sull’ albero della sorella. Questo ha portato i suoi genitori a mandarlo alla scuola militare.

Spacey frequentò la scuola militare per i gradi 10 e 11, ma fu espulso dopo aver colpito un compagno di classe con un pneumatico.

Dopo la scuola militare, Kevin Spacey ha frequentato la Chatsworth High School a Los Angeles, dove è stato selezionato come valedictoriano di classe.

Kevin Spacey ha interpretato il capitano von Trapp nella produzione del suo liceo di The Sound of Music. Nel 1996, quando fu nominato per il suo primo Oscar, Mare Winningham gli inviò un telegramma che recitava:”Capitano von Trapp – congratulazioni per la sua nomina”.

Alla fine degli anni’ 70, Kevin Spacey non ha avuto successo per il Gong Show. In un’ intervista con Jimmy Kimmel, ha rivelato che era deluso del suo ruolo di Johnny Carson.

A un certo punto della sua carriera, Kevin Spacey ha voluto essere un comico, e ha lavorato in commedie. La sua interpretazione di Jimmy Stewart è così buona che ha portato Carol Burnett alle lacrime.

Val Kilmer e Kevin Spacey erano compagni di classe a Chatsworth, e Val Kilmer consigliò a Spacey di abbandonare il college e seguire le sue orme per partecipare al programma drammatico di Julliard a New York.

Spacey è il nome centrale di Kevin e il nome da nubile della madre. Non è una versione troncata di Spencer Tracey come alcuni sospettano. Il suo nome completo è Kevin Spacey Fowler.

Kevin Spacey è noto per mantenere privata la sua vita. Ha detto al London Evening Standard:”Meno sai di me, più facile è convincerti che io sono quel personaggio sullo schermo. Permette ad un pubblico di entrare in un cinema e crede che io sono quella persona “.

Kevin Spacey vive a Londra, in Inghilterra e una volta ha confessato di voler diventare un cittadino britannico. Nel 2010, il principe Carlo lo nominò comandante onorario dell’ Ordine dell’ Impero Britannico per la sua carriera.

Bill Clinton è stato uno degli amici di Kevin Spacey da prima che fosse presidente. Una volta Spacey lo chiamò “una delle luci splendenti” del processo politico.

Kevin Spacey ha creato la fondazione Kevin Spacey nel 2010, prima nel Regno Unito e poi negli Stati Uniti tre anni dopo. L’ obiettivo della fondazione è quello di aiutare gli attori in erba ad avere successo attraverso borse di studio, workshop ed educazione.

Kevin Spacey è un grande fan di Woody Allen, e dopo che House of Cards è stato rilasciato, ha inviato al regista una nota e un abbonamento regalo Netflix dicendogli di controllare il suo lavoro. Woody Allen ha rispodto e ha promesso di considerare Spacey per un ruolo in uno dei suoi film.

A partire dal 2017, Kevin Spacey è apparso in 60 + film. Nel suo ultimo film, Baby Driver, è protagonista di Doc, un progettista di mastermind heist. È anche protagonista del progetto Ridley Scott intitolato All the Money in the World, un dramma del crimine basato sul rapimento di John Paul Getty III, che si apre l’ 8 dicembre 2017.

Kevin Spacey ha vinto due Oscar nella sua carriera. Il primo è stato per il Miglior Attore in un ruolo di supporto per i “sospettati usuali” nel 1996, e il secondo nel 2000 per il miglior attore nella “american beauty”.

All’ inizio della sua carriera, Kevin Spacey è stato considerato più un “attore di carattere” che un uomo leader, ma il suo ruolo come cattivo Mel Profitt sullo show televisivo “Wiseguy” nel 1987 gli ha creato attenzione.

Ansioso di iniziare a lavorare, Kevin Spacey ha lasciato Julliard dopo due anni e si è iscritto al New York Shakespeare Festival. La sua prima apparizione sul palco fu come messaggero in una produzione di Enrico IV.

L’ anno dopo il suo debutto teatrale, il regista del festival ha guidato Spacey nel “mondo reale” del teatro. Ha fatto il suo debutto a largo raggio in Ghosts di Ibsen, e ha lavorato con Jack Lemmon su una produzione di Long Day’s Journey into the Night di Eugene O’ Neill.

Kevin Spacey ha incontrato per la prima volta Jack Lemmon come studente di recitazione di 13 anni durante un workshop estivo. Da allora in poi, Lemmon divenne il suo mentore, e i due rimasero amici intimi fino alla sua morte nel 2001. Spacey ha dedicato il suo Oscar del 1999 a Jack Lemmon, e ha spesso detto che ha basato la sua performance sul personaggio di Lemmon in The Apartment.

Quando era più giovane, Kevin Spacey avrebbe regolarmente frequentare il teatro, e una volta aspettato Katharine Hepburn alla porta del palco per presentarle una dozzina di rose, ha iniziato una corrispondenza che durò per diversi anni.

La performance di Kevin Spacey in The Usual Suspects gli ha fatto guadagnare il 48° posto nella lista dei 100 migliori cattivi dell’ American Film Institute.

Dopo aver visto una produzione di Sherlock Holmes a Londra, Kevin Spacey è stato così ispirato che ha deciso allora di fare la sua carriera in recitazione.

Kevin Spacey obietta seriamente agli attori che parlano di quanto “duro” sia il loro lavoro. Egli considera il suo lavoro una gioia.

Quando in un’ intervista gli è stato chiesto se avesse mai preso in considerazione di correre per presidente nella vita reale, Kevin Spacey ha detto:”Fondamentalmente, mi piace fare le cose. Troverei la politica molto frustrante per questo motivo e, come Frank Underwood, probabilmente finirei per uccidere un sacco di persone “.

Il consiglio di Kevin Spacey per insegnare ai bambini Shakespeare è quello di avvicinarsi ai giochi da una prospettiva di come due persone si confrontano. Dice che gli adolescenti visti personalmente sono entusiasti di quanto siano rilevanti le rappresentazioni teatrali per la propria vita, e consiglia alla gente di non mettere Shakespeare su un piedistallo perché “è solo un drammaturgo”.

Kevin Spacey ammette di essere stato felicissimo quando ha avuto l’ opportunità di incontrare Jimmy Stewart per la prima volta. Diceva all’ attore:”Tu sei uno dei più grandi attori di sempre…. Probabilmente sei stufo di sentirlo dire:” La risposta di Stewart? Non sono stufo di sentirlo. Ditelo di nuovo “!

Nell’ aprile 2017, Kevin Spacey ha fatto la sua comparsa a sorpresa in uno dei concerti di Billy Joel ai Madison Square Gardens. Hanno eseguito un duetto della canzone hit di Joel New York State of Mind, e poi hanno twittato un Selfie con Joel, dicendo che l’ esperienza lo ha reso “NY State Outta My Mind”.

La voce e la personalità di DC cattivo Deadshot in Justice League è stata ispirata da Kevin Spacey. Per coincidenza, Spacey ha avuto la sua possibilità di giocare un cattivo DC quando ha recitato come nemesi di Superman Lex Luthor in Superman Returns.

Kevin Spacey possiede una società di produzione chiamata Trigger Street. Il nome deriva da una vera e propria strada della Valle di San Fernando.

Il debutto alla regia di Spacey fu un dramma criminologico basato su New Orleans chiamato Albino Alligator. Il film ha fatto solo un piccolo colpo al botteghino, ma ha vinto alcune recensioni positive.

Kevin Spacey accredita diversi idoli che crede abbia aiutato a plasmarlo come attore. Tra questi ci sono Henry Fonda, Al Pacino e Jack Lemmon.

Quando a Kevin fu chiesto quale fosse la sua sessualità, disse alcune cose che avevano diviso la comunità gay. L’ intervistatore Kevin Sessums gli ha chiesto:”Noi uomini gay abbiamo sempre orgogliosamente rivendicato te come membro della nostra tribù, eppure non ci rivendichiamo con orgoglio. Perché “?
Kevin ha risposto:”Guarda, potrei aver vissuto in Inghilterra negli ultimi anni, ma sono ancora un cittadino americano e non ho rinunciato al mio diritto alla privacy”. Bisogna capire che le persone che scelgono di non discutere della propria vita personale non stanno vivendo una menzogna”.

Hey there!

Forgot password?

Forgot your password?

Enter your account data and we will send you a link to reset your password.

Your password reset link appears to be invalid or expired.

Close
of

    Processing files…

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi