La Sindrome Indiana

la sindrome indiana -

Ogni anno, migliaia di occidentali affollano l’ India in cerca di un’ illuminazione spirituale, ma alcuni non tornano mai a casa. La ricerca per diventare spirituale insieme allo shock culturale, all’ isolamento emotivo, alle droghe illecite può far perdere il senso ai viaggiatori. Questa psicosi ha il nome di sindrome dell’ India.

Nel 2000, lo psichiatra francese Régis Airault scrisse il libro definitivo sul fenomeno Fous de l’ Inde, che letteralmente significa “pazzo dell’ India”. Racconta le sue esperienze come psichiatra in India, dove ha trattato decine di occidentali i cui viaggi spirituali avevano fatto tragici risvolti. “C’ è una fantasia culturale in gioco”, spiega.”La sindrome dell’ India colpisce le persone provenienti dai paesi occidentali sviluppati che sono alla ricerca di uno spazio culturale puro ed esotico, dove i valori reali sono stati preservati. È come se stessimo cercando di tornare indietro nel tempo”.

Come dice, le persone apparentemente sane senza una storia di malattia mentale cominciano a sostenere di aver raggiunto una coscienza superiore, o forse che la fine del mondo è vicina. La maggior parte si riprendono al ritorno a casa, ma alcuni diventano depressi a vita.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Hey there!

Forgot password?

Forgot your password?

Enter your account data and we will send you a link to reset your password.

Your password reset link appears to be invalid or expired.

Close
of

    Processing files…

    Click here to join

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi