Home / Curiosità / Lista dei più grandi terremoti del Giappone
lista terremoti giappone
lista terremoti giappone

Lista dei più grandi terremoti del Giappone

Il Giappone ha un potenziale così grande per terremoti e disastri perché la nazione siede in cima a quattro enormi lastre della crosta terrestre, chiamato piastre tettoniche. Queste placche schiacciano e macinano insieme e innescano terremoti mortali, come il terremoto di magnitudo 9.0 che ha colpito l’ 11 marzo.

Lista dei più grandi terremoti del Giappone (dalla loro magnitudine sulla scala di magnitudo del momento):

10 – Grande terremoto del Kanto, 1923

Il peggiore terremoto giapponese di tutti i tempi.

Nel 1923, un terremoto di magnitudo 7,9 colpì la pianura del Kanto sull’ isola di Honshu la mattina del 1 settembre è durato fino a 10 minuti in alcuni luoghi. Il terremoto ha devastato Tokyo, dove vivevano circa 2 milioni di persone, e ha causato danni diffusi in tutta la regione del Kanto.

Il sisma ha ucciso 142.800 persone, rendendolo uno dei più morti di tutti i tempi.

 

9 – Terremoto di Genroku, 1703

Il Giappone ha avuto due terremoti con numero di morti sconvolgenti di oltre 100.000 persone. Il terremoto di Genroku del 1703 è stato solo di magnitudo 8,0, ma insieme al suo tsunami ha ucciso più di 108.000 persone.

Genroku si riferisce all’ epoca giapponese che va dal 1688 al 1704. Il sisma ha colpito in realtà nella baia di Sagami, a circa 40 chilometri a sud-ovest di Tokyo. Si è formato nel mezzo di un piatto tettonico, a differenza del terremoto più recente del Giappone.

 

8 – Terremoto di Nankaido, 1946

Sulla scia della seconda guerra mondiale, un terremoto di magnitudo 8.1 colpì Nankaido, Giappone, il 20 dicembre 1946. Il terremoto è stato percepito dalla più grande isola del Nord Honshu ospita circa 100 milioni di persone nell’ isola più meridionale di Kyushu. Il sisma ha ucciso 1.362 persone.

Questo terremoto si è formato nel Nankai Trough, una zona di subduzione dove una piastra tettonica scivola sotto l’ altra. I terremoti si sono formati qui ogni 100-200 anni a partire dal VII secolo.

 

7- Terremoto aomori, 1968

Questo terremoto di magnitudo 8,2 ha colpito la costa orientale dell’ Honshu, vicino a Misawa, in Giappone, ed è stato seguito da un grande tsunami.

 

6 – Terremoto nelle Isole Kuril, 2006

Non tutti i grandi terremoti sono mortali per la loro posizione. Nel 2006, un terremoto di magnitudo 8,4 ha causato uno tsunami sulla costa settentrionale del Giappone. Ma nessuno è stato ucciso sulle isole scarsamente popolate, che ospitano circa 19.000 persone.

Il terremoto si è formato a circa 30 km di profondità, scatenando uno tsunami che ha ferito una persona a Waikiki, le Hawaii. Lo tsunami ha danneggiato anche i bacini portuali di Crescent City, California.

5 – Terremoto di Sanriku, 1933

Nel 1933, un terremoto di magnitudo 8,4 provocò uno tsunami, causando danni diffusi alle città sulla costa di Sanriku nella regione di Tohoku Honshu, uccidendo più di 3.000 persone.

Il sisma era di circa 180 miglia (290 km) al largo, ma lo tsunami era abbastanza forte per devastare  circa 3.000 case. Onde fino a 94 piedi (28,7 m) sono state segnalate a Honshu Ryori Bay. Quasi 10 piedi (3 metri) sono state segnalate nelle Hawaii.

 

4 – Terremoto di Ansei-Nankai, 1854

Il Giappone è stato colpito da diversi altri terremoti di magnitudo 8,4. Il terremoto di Ansei-Nankai ha ucciso 10.000 persone sull’ isola di Kyushu, rendendolo il più devastante delle sue dimensioni. All’ epoca, del sisma fu incolpato un pesce gatto gigante, chiamato Namazu, che si trascinava nelle acque, secondo un articolo pubblicato nel 2006 sul Journal of Social History.

Ansei è il nome dell’ era giapponese che va dal 1854 al 1860. Nankai è il nome della zona in cui si formò  il terremoto, a sud di Honshu.

Questo terremoto ha colpito solo un giorno dopo il terremoto di dimensioni simili Ansei-Tokai, che ha ucciso 2.000 persone. Un anno dopo, il sisma dell’ Ansei Edo, di magnitudo 6,9, uccise 6.600 persone.

 

3 – Terremoto Meiji-Sanriku, 1896

Questo terremoto di magnitudo 8,5 ha causato la morte di oltre 27.000 persone a Sanriku, quasi nello stesso luogo del terremoto del 1933. Il terremoto in sé era troppo lontano dalla costa per causare danni ingenti, ma ha scatenato uno tsunami di massa. Lo tsunami ha attraversato l’ Oceano Pacifico fino alle Hawaii e alla California. Il sisma è stato seguito da 76 scosse di assestamento di magnitudo 5,0 o superiore.

 

2 – Terremoto di Hoei, 1707

I primi del 1700 sono stati un periodo pessimo per i terremoti. Solo pochi anni dopo il terremoto di Genroku, un terremoto di magnitudo 8,6 ha ucciso 5.000 persone nelle regioni di Nankaido e Tokai, nelle isole di Honshu e Shikoku.

Il terremoto ha rotto tutti i segmenti della faglia di Nankai, l’ unico terremoto che notoriamente lo ha fatto. C’ è anche motivo di credere che abbia innescato un’ eruzione del Monte Fuji quasi 50 giorni dopo.

1 – Terremoto Tohoku, 2011

L’ 11 marzo, un terremoto di magnitudo 9,0 ha scatenato uno tsunami che ha ucciso circa 29.000 mila persone e danneggiato alcuni reattori nucleari.

 

Tokyo: la città più soggetta a catastrofi naturali nel mondo

Check Also

Come mai i gatti rimangono bloccati sugli alberi e hanno difficoltà a scendere

Perchè i gatti rimangono bloccati sugli alberi?

I gatti sono gli animali più diffusi nelle case degli italiani, i loro soffici manti …

immagini preistoria uomo e cani

Le prime immagini al mondo di cani e l’uomo risalgono a 10mila anni fa

In Arabia Saudita nord-occidentale, un cacciatore circondato da un branco di cani infila una freccia, …