fattori che riguardano le pagine

Posizionamento SEO : Come fare a posizionare una pagina sul motore di ricerca più utilizzato.
Quali sono i fattori che entrano in gioco nel posizionare un sito o una pagina.

Fattori riguardanti il DOMINIO:
1- Età del dominio: non è un fattore di fondamentalle importanza.
2- Keywords presenti nel nome dominio: aiuta il posizionamento.
3- Keywords come prima parola nel nome dominio: se presente come prima parola aiuta ruspetto a siti concorrenti poichè è un segno di rilevanza.
4- Durata della registrazione del dominio: se la data di scadenza è futura di qualche anno può essere segno di rilevanza.
5- Keywords nel subdomain: può aiutare il ranking.
6- Cambio proprietario dominio: dice a Google di resettare la sua storia.
7- Parola esatta del dominio: se c’è qualità ok ma se usato per spammare no..
8- Whois pubblico contro whois privato: meglio quello pubblico.. perchè nascondere chi c’è dietro?
9- Whois spammer: se Google conosce l’identità di uno spammer lo terrà in qualche modo in considerazione.
10- Estensione dominio: .it aiuta nelle ricerche riferite a quella nazione.

 

fattori posizionamento seo


Fattori riguardanti le pagine

11- Keyword presente nel Title tag: secondo fattore di importanza dopo il contenuto.
12- Titolo inizia con la Keyword: meglio all’inizio che alla fine del titolo
13- Keyword presente nel tag description: può aiutare nel ranking.
14- Keyword presente nel tag H1(meglio se styled): altro segnale di rilevanza
15- Keyword frequenza: frequenza indica rilevanza
16- Lunghezza del contenuto: dalle stats di SERPIQ si evince che il numero ottimale di parole di un articolo sono oltre le 2400 fino a 2500
17- Keyword density: ora non fondamentale
18- LSI (latent semantic indexing keywords): sinonimi e correlazioni aiutano molto
19- LSI keywords presenti in Title e Description: segnale di rilevanza
20- Velocità di caricamento pagina: sia Google che Bing ne danno grande importanza per il ranking.
21- Contenuto duplicato: stesso contenuto anche modificato nel sito penalizza
22- Rel=canonical : previene google da considerare duplicata una pagina.
23- Velocità pagina via Chrome: Google usa i dati degli utenti di Chrome per stabilire la velocità del sito.
24- Ottimizzazione immagini: nome immagine, alt text, description, caption
25- Pagine aggiornate di frequente: gli aggiornamenti sono visti da Google come indice di qualità.
26- Modificare intere sezioni del sito concentrandosi sui contenuti migliori
27- Storia degli aggiornamenti della pagina
28- Keyword prominence: keyword appare nelle prime 100 parole
29- Keyword appare anche nei tag H2 e H3
30- Keyword word order: come compaiono in sequenza le parole “ricrescita capelli” funziona meglio “ricrescita capelli: consigli” piuttosto che “consigli sulla ricrescita dei capelli”
31- Links in uscita a siti autorevoli: indice di qualità del contenuto.
32- Tema del link in uscita: se la pagina parla di un argomento linkare a quell’argomento e non confondere google.Esempio: pagina sul video editing > ok linkare al sito di Adobe Premiere no a link su gossip che non centra nulla
33- Grammatica: ovviamente un articolo scritto bene in lingua meglio di uno pieno di errori.
34- Contenuto originale della pagina: unico nel sito
35- Contenuti supplementari: indice di qualità (es:calcolo interessi,calcolo codice fiscale)
36- Non eccessivi link in uscita dofollow
37- Contenuti multimediali: immagini,video,audio indice di varietà.
38- Importanza numero di links interni ad una pagina: indica il peso di quella pagina se linkata da altre pagine del sito
39- Qualità dei links che puntano una pagina: se una pagina viene linkata da un’altra con buon rank migliorerà il suo posizionamento
40- Controllare i link rotti in uscita
41- Livello di leggibilità: carattere non troppo grande non troppo piccolo
42- Links di affiliazioni: non troppi altrimenti considerato sito affiliazioni con poca qualità
43- Errori nel codice Html: controllare se ci sono troppi errori e validazione codice.
44- Pagina di dominio autorevole: se una pagina è buona può scalare le ricerche anche con dominio non fortissimo.
45- PR pagina: se una pagina ha un buon pr è meglio
46- URL non eccessivamente lunga
47- URL Patch: pagina vicina alla homepage segnale di rilevanza (meglio poche directory)
48- Editori umani: pare che ci siano editori umani che influenzano le ricerche.
49- Categoria pagina: se la pagina fa parte di una categoria meglio per la rilevanza
50- WordPress Tags: aiutano nella rilevanza della pagina.
51- Keyworld in URL: altro segnale di rilevanza
52- URL string: la categoria presente nella url categorizza la pagina
53- Citazioni: citare le fonti dell’articolo in particolare i libri
54- Punti e numeri nella lista: a Google piaccciono le liste con numeri
55- Priorità pagina nella sitemap: influenza il suo ranking
56- Non troppi links in uscita
57- Quantità di keywords presenti nella pagina con buon rank
58- Età pagina: pagine recenti meglio considerate
59- Layout della pagina facilmente leggibile

fattori seo riguardano sito

 

 

Fattori riguardanti il sito:
60- Contenuto UNICO
61- Pagina di contatti
62- Trustrank: quanti links ha il sito da siti autorevoli
63- Numero di pagine che ha il sito
64- Presenza della sitemap
65- Uptime sito
66- Server location
67- Usare https segnale di ranking
68- Pagina dei termini di servizio e privacy
69- Breadcrumbs: indice di qualità
70- Mobile optimized: versione responsiva del sito per cellulari
71- Youtube videos: visti meglio degli altri
72- Usabilità del sito
73- Google analytics e Webmaster tools

Backlinks
74- Backlinks da domini vecchi meglio di quelli nuovi
75- Numero di domini principali diversi
76- Numero di links da IP di classe-c diversa
77- Numero totale di pagine che linkano
78- Authority pagina che linka
79- Links di siti concorrenti
80- Social shares un buon numero indica interesse
81- Links da diverse sorgenti indice di collegamenti naturali
82- Link contestuale meglio di qualunque altro link
83- Backlink anchor text: attenzione a non troppi x lo spam
84- Backlinks interni con anchor text: segnale di rilevanza
85- Link presente all’inizio del contenuto peso maggiore
86- Link presente nel contenuto della pagina meglio di uno nel menu
87- Link attinente al tema della pagina meglio di uno non attinente
88- Link da una pagina con almeno 1000 parole è meglio

 

social media google seo

Social network e posizionamento
89- Numero di Tweets aiuta nel rank
90- Autorevolezza dell’account twitter che twitta
91- Numero di Facebook likes non contano molto
92- Numero di Facebook Shares: contano molto di più dei likes
93- Autorevolezza account facebook che linka
94- Pinterest Pins altro segnale sociale
95- Google +1 aiuta
96- Autorevolezza Google account

Consigli sulle pagine
97- Siti con contenuti di bassa qualità sono stati penalizzati dall’algoritmo PANDA
98- No redirect, no Popup
99- no pagine troppo ottimizzate PENGUIN le penalizza
100- l’algoritmo Page Layout penalizza i siti con troppe pubblicità e poco contenuto
101- Non esagerare nel nofollow, lasciare qualche link in uscita

Lista presa dal sito backlinko rielaborata e tradotta.