Bobby Driscoll

Dal 1943 al 1960, Bobby Driscoll è stata una delle più popolari star della Disney. Ha fatto la sua comparsa in film come Song of the South (1946), So Dear to My Heart (1948), e Treasure Island (1950) e anche come modello di animazione e ha fornito la voce per Peter Pan (1953). Nel 1950 riceve il premio Academy Juvenile Award per l’ eccezionale performance nei film.

Poichè era uno dei preferiti di Disney è stato etichettato, e la maggior parte degli altri studios non lo vedeva come un attore serio. Dopo aver lasciato Disney, i suoi genitori lo ritirarono dalla Hollywood Professional School per bambini attori cinematografici e lo mandarono alla Westwood University High School. Lì, i suoi voti vacillarono, fu vittima di bullismo e cominciò a prendere droga. Più tardi disse:”Gli altri ragazzi non mi accettavano. Ho cercato disperatamente di convivere con loro. 

Si trasferì in TV, ma il suo consumo di droga aumentò, e nel 1961  fu portato al Narcotic Rehabilitation Center della California Institution for Men di Chino, California. Quando uscì, si trasferì a New York con le speranze di una carriera teatrale. Ma nel 1967, però, era senza soldi e un anno dopo, circa tre settimane dopo il suo 31° compleanno, il suo corpo è stato ritrovato in un East Village desolato. Driscoll era morto per insufficienza cardiaca causata da un indurimento avanzato delle arterie a causa dell’ abuso di droghe di lunga data è stato sepolto in una tomba anonima nel cimitero di Potter a New York City sull’ isola di Hart.