Tomioka Giappone

Naoto Matsumura, 54 anni, è l’ unico residente di Tomioka, Giappone, una città fantasma situata all’ interno della “zona di restrizione” inquinata che circonda la centrale nucleare di Fukushima. L’ impianto è stato devastato da un terremoto e dal conseguente tsunami dell’ 11 marzo 2011, ha causato una contaminazione nucleare di alto livello nell’ area circostante e ha costretto all’ evacuazione centinaia di migliaia di abitanti.

La zona più contaminata, il raggio di 20 chilometri intorno all’ impianto, rimane un’ area ristretta. Ma per quanto possa sembrare pazzo, Naoto Matsumura è l’ unico abitante di una città che un tempo ospitava quasi 16.000 persone. Vive senza acqua corrente o elettricità.