Sopravvissuti del Titanic che si sono suicidati anni dopo

sopravvissuti del titanic suicidati -

Nel 1914, due anni dopo il naufragio del Titanic, la 42enne hostess Annie Robinson navigava attraverso l’ Atlantico per visitare sua figlia a Boston quando, nella notte del 9 ottobre, la nave si avviluppava in una fitta nebbia mentre il battello raggiungeva la sua destinazione finale.  Deve aver scatenato terribili ricordi di quella fatidica notte del 1912 – Annie corse fuori dal salone da pranzo e salendo sul ponte si gettò in mare.

Annie è stato il primo di dieci sopravvissuti al Titanic che si sono suicidati negli anni successivi al disastro. Jack Thayer, che aveva 17 anni quando è sopravvissuto al Titanic, si uccise nel 1945 quando aveva 50 anni, tagliandosi i polsi e la gola, dopo aver perso  il figlio Edward durante la seconda guerra mondiale e sua madre Marian Thayer (un sopravvissuto al Titanic) .

Gli altri sopravvissuti che hanno scelto di terminare la loro vita sono stati: il Dr. Washington Dodge, il Dr. Henry William Frauenthal, Juha Niskanen, John Morgan Davies, Jr., Frederick Fleet e Phyllis Jane Quick, che aveva solo 3 anni quando è sopravvissuta al disastro del Titanic.

Hey there!

Forgot password?

Forgot your password?

Enter your account data and we will send you a link to reset your password.

Your password reset link appears to be invalid or expired.

Close
of

    Processing files…