Vi presento Christopher Robin Streaming Ita HD Trailer

La vera storia dietro la serie Winnie-the-Pooh è il soggetto al centro di un nuovo film dal titolo originale Goodbye Christopher Robin, interpretato da Domhnall Gleeson (Brooklyn) come Milne e Margot Robbie come sua moglie Daphne. Il film suggerisce che, tra le altre cose, il rapporto di Milne con suo figlio, il Christopher della vita reale, era difficile.

A. A. Milne soffriva di disturbi post-traumatici da stress

In Robin vediamo come il disordine post-traumatico da stress di Milne (PTSD), il risultato della sua lotta per l’ esercito britannico nella prima guerra mondiale, lo portò a spostare la sua famiglia da Londra nella tranquilla campagna inglese.

Anche se non vi è alcuna prova diretta che Milne soffrisse di quello che oggi conosciamo comunemente come PTSD, le sue esperienze durante la guerra hanno pesato pesantemente su di lui. Nella sua autobiografia It’s Too Late Now, Milne scrisse che lo rendeva “quasi fisicamente malato” a pensare a “quell’ incubo di degrado mentale e morale, la guerra”.

E’ il 1928 e un ragazzino si chiede perché la sua vita sia cambiata così tanto da dover parlare con i giornali e farsi fotografare ovunque vada. La sua bambinaia scozzese, Olive (Kelly Macdonald), cerca di spiegare a Christopher Robin Milne, otto anni (Will Tilston) perché così tante persone amano i libri creati da suo padre, AA Milne (Domhnall Gleeson). Winnie-the-Pooh ha già conquistato il mondo.

Shepard appare qui semplicemente come Ernest (Stephen Campbell Moore), uno dei colleghi di Milne da Punch, ma soprattutto un altro veterano di guerra che capisce come soffre il suo amico. Anche la moglie di Milne Daphne (Margot Robbie) lo vede, ma pensa che le feste e la vita metropolitana di un drammaturgo di successo lo faranno dimenticare.
Daphne è una complessa miscela di emozione calda e fredda – non abbandonando del tutto il suo bambino, ma risentendo del fatto che non era la ragazza che aveva sperato.

Milne, nel frattempo, è distaccato; trasferisce la famiglia in una casa di campagna ai margini della foresta di Ashdown nel Sussex orientale – un posto a cui Daphne non piace.

 

Eppure, lo ama e vuole che possa lavorare. Se gli alberi e torrenti aiutano così sia. Nanny Olive può prendersi cura del ragazzo mentre lei viaggia avanti e indietro a Londra per le feste.

 

Ci sono prove che egli non ha mai stabilito una stretta connessione emotiva con il suo giovane figlio, nonostante il calore dei libri.Padre e figlio inventano il gioco dei bastoncini di pooh  e l’ idea per il primo libro si forma nella testa del padre.

In realtà, Milne rimase lontano per tutta l’ infanzia di suo figlio – un fatto che aiuta a spiegare l’ amarezza che il figlio sente più tardi come un giovane, interpretato da Alex Lawther.

 

Alcune curiosità sul film:

A. Milne e il suo illustratore, E. H. Shepard erano destinati a lavorare insieme

I due uomini, cresciuti a Kilburn, hanno vissuto per alcune strade lontane l’ uno dall’ altro, hanno combattuto entrambi alla Somme e avevano numerosi amici in comune, ma solo molti anni dopo, quando hanno lavorato per la rivista Punch.
Milne era un contemporaneo di una serie di altri autori classici per bambini, tra cui J. M. M. Barrie, Enid Blyton e Kenneth Grahame
Un tuttofare: a Christopher Robin è stato dato il suo nome grazie all’ amore del padre per il cricket.

Dopo la nascita del figlio, A. A. A. e Daphne Milne faticarono a scegliere un nome. Alla fine, Christopher Robin è stato scelto per un motivo molto specifico, come racconta A. A. Milne:

Avevo deciso due iniziali piuttosto che una o nessuna, perché volevo fargli giocare il cricket per l’ Inghilterra

Alice “dal poema” Buckingham Palace era l’ infermiera di Christopher Robin:

Stanno cambiando guardia a Buckingham Palace, Christopher Robin è sceso con Alice….

Alice era l’ infermiera di Christopher Robin, Olive Rand, chiamata affettuosamente Nou, ma Milne usava il nome Alice in rima con Palace! Nou è interpretato da Kelly Macdonald in Goodbye Christopher Robin.

Il vero orso giocattolo di Christopher Robin non è stata l’ ispirazione per i disegni di Shepard.

Anche se il vero orso giocattolo di Christopher Robin, un orso Alpha Farnell di Harrods, si chiamava Pooh, non era la base delle illustrazioni.

Il figlio di E. H. Shepard, Graham, ebbe un Growler che chiamò “un magnifico orso”. Shepard ha sostenuto che questo Growler era la vera ispirazione visiva per il disegno iconico.

Il nome’ Pooh’ derivava da un cigno

Nel settembre del 1921, durante una visita di famiglia in un cottage in paglia chiamato Decoy nel Sussex, Christopher Robin poté  nutrire un cigno che chiamò Pooh. Milne scrisse di questo incontro:

Questo è un nome molto bello per un cigno, perché se lo chiami e lui non viene (che è una cosa in cui i cigni sono bravi), allora si può fingere che tu stavi semplicemente dicendo “Pooh”! per mostrare quanto poco lo volevate….

Gli animali di Winnie-The-Pooh sono basati su giocattoli per l’ infanzia di Christopher Robin

Kanga, Roo e Tigger si ispirano ai veri giocattoli di Christopher Robin. Questi amici d’ infanzia sono stati da allora donati alla New York Public Library (anche se Winnie-the-Pooh avrà la sua mostra personale alla V&A di Londra nel dicembre 2017!

Il nome Winnie deriva da un vero e proprio orso bruno femmina.

Dal nome di Winnipeg, Winnie l’ orso era uno degli animali più popolari allo zoo di Londra nel 1920.
Come suo padre, Christopher Robin scrisse una serie di libri, tra cui The Enchanted Places, sulla vera ambientazione di Hundred Acre Wood, Cotchford Farm by Ashdown Forest. È ancora possibile visitare alcuni dei luoghi che hanno ispirato le storie tra cui Poohsticks Bridge.

 

Vi presento Christopher Robin Streaming Ita HD Trailer

 

 

Hey there!

Forgot password?

Forgot your password?

Enter your account data and we will send you a link to reset your password.

Your password reset link appears to be invalid or expired.

Close
of

    Processing files…

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi